SCULTURE IN ZUCCHERO

Come bottega artigiana aperta a vari linguaggi espressivi abbiamo provato e ci piace provare a realizzare sculture nei più vari materiali.

La proposta di realizzare sculture in zucchero nel 2012 per la mostra “Magnificenze a Tavola” presso Villa d’este a Tivoli (Roma) è stata per noi input per la sperimentazione su un nuovo materiale, che ha prodotto dei bellissimi manufatti da esporre.

Quando nel novembre 2014 ci viene riproposta la realizzazione di opere in zucchero , a supporto di un ambizioso progetto dei curatori G. Giusti e R. Spinelli, di ricostruzione storica, legata al mondo della scultura e in particolar modo alle tecniche di fusione, abbiamo accolto la sfida buttandoci a capofitto nell’esperienza che ha dato i suoi frutti nella mostra “Dolci trionfi e finissime piegature “ che ha visto un folto pubblico susseguirsi da marzo a giugno 2015 in Sala di Bona a Palazzo Pitti (Firenze), riscuotendo tantissimi consensi e apprezzamenti, visibili nel catalogo edito da Sillabe .

Mostra "Dolci trionfi e finissime piegature"

Palazzo Pitti - Marzo/Giugno 2015

Realizzare sculture in zucchero è stato un progetto ambizioso ed allo stesso tempo curioso: un’esperienza particolare per ridare vita ad un antico Banchetto della Firenze del Seicento.

L’impresa di creare copie di sculture bronzee in zucchero è stata accolta con spirito di sperimentazione e con la voglia di mettere alla prova le abilità manuali che spesso vengono dimenticate.
D’altro canto l’arte della fusione a cera persa è la specialità della Fonderia Del Giudice da oltre quarant’anni.

Il processo scelto è stato quello di un tempo, non quello moderno della scansione 3D: sono state seguite le tracce lasciate nelle scritture dagli artisti di un tempo partendo dai bozzetti originali conservati nei Musei.

E’ stato un processo complesso ma dalle grandi soddisfazioni.

La fragilità del materiale e la complessità degli oggetti riprodotti hanno dato al risultato un grande valore: brillano alla luce, sembrano fatte di neve o di ghiaccio.

Un’altra realizzazione in zucchero è stata richiesta per la mostra :

“La Tavola Racconta ...” presso Biblioteca Riccardiana (Firenze) con catalogo edito da Polistampa.

Che si è svolta tra maggio e luglio 2015.

Share by: